Non perdere le news e ottieni uno sconto del 10% sul tuo primo ordine: Iscriviti alla Newsletter del Blog

DRIFTING WITH THE BOYS

Foto e parole di Luigi Vetuschi

Chi non conosce il drifting? Probabilmente qualunque appassionato di motori ha visto almeno qualche video sull’argomento. Scene spettacolari di guida al limite, adrenalina, battiti cardiaci sparati a mille, motori che urlano per tutto il tempo e gomme che stridono e fumano impazzite.

Se siete come me, dopo il primo assaggio vi siete ritrovati a scavare nel web alla ricerca della storia di questa disciplina di folli, delle auto tutte diverse e particolari che affollano la scena, e probabilmente siete stati rapiti dall’anime Initial D e ve lo siete divorato, con la voglia crescente di conoscere dal vivo questo mondo. Anche solo assistere ad una giornata in pista, per iniziare a capire cosa si prova, per assaporare l’atmosfera. Purtroppo siamo nel 2020, e grazie a una cosa chiamata Covid partecipare a qualche evento del genere è rimasto un sogno irrealizzabile…O forse no.

Vivo in Abruzzo, e solitamente questi eventi sono al Nord. Quelli che si sono tenuti, per me sono risultati irraggiungibili, per i vari divieti. Fortunatamente i ragazzi di TraverSociety e SKRT sono riusciti ad organizzare un piccolo drift-day in un kartodromo della zona, e io non mi sono lasciato sfuggire l’occasione. Appena entrato nel parcheggio della pista ecco schierate tutte le auto della giornata. Ci sono i classici Bimmer, l’immancabile 200sx, la violentissima 350z, una Lexus IS a sorpresa, lo squadrone di Miata che sorridono felici nascondendo tanti “segreti”, e infine le auto muletto il cui unico scopo è quello di portare carichi di gomme direttamente dagli sfasciacarrozze della zona. Tra tutti i ragazzi presenti solo un paio sono pro che sanno intraversare la macchina e unire le curve senza mai smettere di sbandare, mentre tra i meno esperti si inizia già a scommettere su chi sarà il primo che finirà fuori pista.

Aspettando che arrivi il pomeriggio, e con esso una luce più interessante, sfrutto i primi turni della mattinata per fare un po’ di foto di ricognizione e studiare il kartodromo. Realizzo che il tracciato è sprovvisto di qualunque protezione, un fatto che rende tutto un po’ spaventoso, ma ricrea un po’ l’ambiente in cui correvano i primi drifters giapponesi, con le loro auto di traverso ovunque, anche su strade aperte al traffico…

IMG_9930
IMG_9936
IMG_0966

Mi godo tutte le auto mentre riempio la memoria della macchina fotografica. Non avrei mai detto che una Miata potesse driftare così bene, le facevo più vetture da Time-Attack, molto agili per via del passo corto, con troppi pochi cavalli per intraversare…e invece Miata is always the answer. E poi la 350Z, che dal vivo fa un casino assurdo ed incute proprio paura… Potevo non chiedere un giro a bordo? Beh, dopo essere sceso posso dirvi che ora ne voglio una!

Potrei raccontare per ore dello spettacolo a cui ho assistito, ma la parte più bella alla fine non sono stati i mezzi, né le loro specifiche tecniche. E nemmeno l’adrenalina, l’odore di gomma bruciata e di benzina. Quello che rimane veramente di una giornata così è il legame che si crea tra tutte le persone presenti. Sono tutti pronti ad aiutarsi tra loro tra un turno e l’altro per risolvere problemi alle auto, per effettuare un cambio gomme, per dare consigli di guida su come migliorare. Ma anche per dedicare tempo a me, portarmi in pista per fare qualche rolling shot (mamma mia che pericolo, ma ne è valsa la pena). E poi le risate tutti insieme…

Questo è ciò che rende questa disciplina così unica e piena di appassionati in giro per il mondo: prima della competizione e del tempo sul giro vengono divertimento, passione e amicizia.

the Soulful Driver

BLOG NEWSLETTER

Ti è piaciuto quello che hai letto? Rimani in contatto, iscriviti alla nostra Newsletter. Riceverai gratuitamente:

  • Ogni nuovo articolo del blog in anteprima, direttamente nella tua inbox in formato scaricabile.
  • Un buono del valore del 10% da usare nello Shop.
  • Non siamo amanti dello spam: non ti inonderemo di mail e nel caso tu non volessi più ricevere le nostre comunicazioni potrai cancellarti dalla Newsletter in ogni momento.

    Iscriviti alla Newsletter di The Soulful Driver

    Iscriviti alla Newsletter della School